Prelievo fiscale sulle attività ai non soci del consorzio: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza 25 novembre 2008, n. 28005, la Corte di Cassazione ha stabilito che è giustificato il prelievo fiscale sui redditi prodotti dai consorzi per le attività commerciali dirette ai non soci, anche se in linea con le finalità istituzionali.

Secondo i giudici, infatti, che hanno accolto il ricorso dell’Amministrazione finanziaria: “in tema di imposte sui redditi gli enti di tipo associativo non godono di uno status di extrafiscalità, che li esenta, per definizione, da ogni prelievo fiscale, potendo anche le associazioni senza fini di lucro svolgere di fatto attività a carattere commerciale“.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale