NULL
Novità Irpef - Ires
3 Marzo 2008

Plusvalenza esente anche se mancano i requisiti temporali: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 22 febbraio 2008, n. 60, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, per il conferimento di partecipazioni di controllo o di collegamento in regime di esenzione (PEX), la plusvalenza segue il criterio contabile e non il valore normale, anche se manca il requisito temporale (possesso ininterrotto da almeno 12 mesi interi).

Secondo l’Amministrazione finanziaria, quindi, la plusvalenza per i conferimenti di azioni PEX (considerata esente ai sensi dell’art. 87, TUIR) sarà determinata confrontando il costo fiscale dei titoli conferiti con il valore contabilizzato dalla conferitaria.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
20 Maggio 2022
Legge di Bilancio per il 2022: tutti i chiarimenti sulle proroghe dei crediti d’imposta.

Nella Circolare n. 14 del 17 maggio 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito diversi...

20 Maggio 2022
Trattamento fiscale agevolato per i premi di risultato: no se previsti solo da regolamenti aziendali.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate sulla tassazione dei premi di...

20 Maggio 2022
Superbonus: possibile esercitare l’opzione per la cessione solo per un tipo di intervento.

Un nuovo quesito sul Superbonus è stato posto all'attenzione dell'Agenzia delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto