NULL
Novità Irpef - Ires
30 Giugno 2007

Paesi Black list: costi deducibili se giustificati

Scarica il pdf

Con Parere 22 marzo 2007, n. 14, il Comitato consultivo per l’applicazione delle norme antieulisve si è espresso in merito alla deducibilità dei costi sostenuti nei Paesi a fiscalità privilegiata (c.d. Black list).

Nel caso oggetto di istanza, una società italiana acquista prodotti da un fornitore residente ad Hong Kong in quanto praticante prezzi molto convenienti, sia rispetto ad altri fornitori, sia rispetto ad un’eventuale produzione in proprio degli stessi prodotti.

Secondo il Comitato, la giustificazione economica richiesta dall’art. 110, TUIR, ai fini della deduciblità dei costi è provata non solo dalla effettiva convenienza dei prezzi praticati dal rivenditore, ma anche dalla concreta dimostrazione che questi svolga effettivamente la suddetta attività commerciale secondo quanto riportato dal sito Internet di una società di informazioni commerciali.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
21 Gennaio 2022
Iva ordinaria per i test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19.

Test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19. Si applica l'aliquota Iva...

21 Gennaio 2022
Gratuito patrocinio per la causa di separazione: rileva anche il reddito di cittadinanza, ma solo in parte.

L'Agenzia delle Entrate si è occupata di una questione riguardante la rilevanza del...

21 Gennaio 2022
Nuove cartelle di pagamento: meno oneri per i debitori.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 gennaio 2022, è...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto