NULL
Novità Irpef - Ires
15 Novembre 2008

Niente scorporo forfetario dei terreni nel caso di edifici non significativi

Scarica il pdf

Con Risoluzione 12 novembre 2008, n. 434, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti precisazioni relative al trattamento fiscale dei terreni su cui insistono i fabbricati, di cui all’art. 36, commi 7, 7-bis e 8, D.L. n. 223/2006.

Secondo l’Agenzia, qualora si acquisisca un’area sulla quale è situato un edificio non significativo, ai fini della determinazione del valore fiscalmente ammortizzabile non è applicabile la procedura di scorporo forfetario dei terreni.

In tali casi, infatti, il valore fiscalmente ammortizzabile è pari al costo effettivamente sostenuto per la realizzazione del fabbricato.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
26 Novembre 2021
Quando si può parlare di commercio elettronico indiretto e quali sono i relativi obblighi di certificazione?

Commercio elettronico indiretto ed obblighi di certificazione. A presentare l'istanza...

26 Novembre 2021
Eredi del professionista: quali sono gli obblighi Iva da adempiere?

Nel caso di morte del professionista, quali sono gli adempimenti Iva a carico degli...

26 Novembre 2021
Subentro nella locazione della casa del portiere: si può optare per la cedolare secca.

Il quesito posto all'Agenzia delle Entrate riguarda l'applicabilità della cedolare...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto