Novità Irpef - Ires
19 Maggio 2008

L’auto acquistata a rate non è indice di maggiore reddito: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 8 maggio 2008, n. 11389, la Corte di Cassazione ha dichiarato illegittimo l’accertamento induttivo dei redditi fondato esclusivamente sul possesso di auto di grossa cilindrata quando il contribuente dimostra di averle comprate pagandole a rate.

Secondo la Suprema Corte, infatti, in tale ipotesi non c’è la presunzione di maggiore reddito e spetta al contribuente l’onere di fornire la prova dell’insussistenza dei presupposti dell’operata rettifica, nel caso specifico, il contribuente ha dimostrato che le risorse finanziarie utilizzate per pagare le auto di lusso provenivano dall’accensione di un mutuo e non da proventi dell’attività.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
17 Settembre 2021
La costituzione della start-up innovativa

La costituzione della start-up innovativa: necessario l’intervento del notaio? Il...

17 Settembre 2021
Contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni bis: più tempo per presentare la dichiarazione dei redditi.

Con un Comunicato Stampa del 6 settembre 2021, il Ministero dell'Economia e delle...

17 Settembre 2021
Credito d’imposta per locazioni non abitative: nuovo modello per la comunicazione della cessione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 7 settembre 2021 sono...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto