Imposta sostitutiva sulle plusvalenze da cessione di immobili

0 Flares 0 Flares ×

In seguito ad una interrogazione parlamentare proposta ieri in commissione finanze alla Camera, il sottosegretario all’economia ha fornito importanti chiarimenti circa l’applicabilità dell’imposta sostitutiva sulle plusvalenze realizzate dalla vendita di immobili.

L’art. 1, comma 310, Finanziaria 2007, ha infatti escluso, a partire dal 1/1/2007, la possibilità di assoggettare all’imposta sostitutiva del 20% le sole plusvalenze realizzate dalla cessione a titolo oneroso di terreni suscettibili di utilizzazione edificatoria, e non quelle realizzate dalla cessione di fabbricati e terreni agricoli.

Il sottosegretario ha però chiarito che se il terreno edificabile viene venduto unitamente ad un fabbricato che insiste sullo stesso, può essere applicata l’imposta sostitutiva del 20%.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale