Finanziaria 2005: affrancamento delle riserve in sospensione d’imposta

Tra le diverse disposizioni contenute nella Legge Finanziaria 2005 vi è l’affrancamento delle riserve in sospensione di imposta, disciplinato nei commi che vanno da 473 a 478. In particolare è previsto quanto segue:

  • differente misura dell’aliquota dell’imposta sostitutiva da versare. In generale, la percentuale è pari al 10%; solamente nel caso in cui si tratti di riserve di rivalutazione dei beni di impresa la stessa è ridotta al 4%;
  • l’imposta sostitutiva riguarda sia le imposte sui redditi sia l’IRAP e deve essere versata in unica soluzione entro il termine di pagamento del saldo IRPEF/IRES per il 2004;
  • con il pagamento dell’imposta sostitutiva, l’impresa può liberamente distribuire le riserve, senza incorrere in ulteriori tassazioni.
  • Fonte:  www.seac.it