Detrazione 36% e lavori su parti comuni condominiali: Risoluzione

0 Flares 0 Flares ×

Con Risoluzione 25 gennaio 2008, n. 19/E, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla detrazione 36% in caso di interventi su parti comuni condominiali: in particolare, è stato affrontato il problema del calcolo del limite massimo agevolabile nell’ipotesi di un soggetto proprietario di più appartamenti.

L’Agenzia ha precisato che per tali interventi, il soggetto proprietario di più appartamenti nello stesso edificio, può usufruire dell’agevolazione IRFEF 36% nel limite del tetto massimo di spesa di euro 48.000,00 da riferirsi ad ogni singola unità abitativa.

Resta fermo che, nel caso in cui l’unità immobiliare sia in comproprietà con altri soggetti, la detrazione spettante deve essere suddivisa con gli altri comproprietari.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale