D.L. competitività e deducibilità delle erogazioni a Onlus e Aps

L’art. 14, comma 2, D.L. n. 35/2005 prevede la possibilità per i soggetti passivi IRES di dedurre le liberalità in denaro o in natura erogate in favore di Onlus e Aps (associazioni di promozione sociale) nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, ma comunque in misura non superiore a euro 70.000,00.

Tale agevolazione va ad affiancarsi, senza tuttavia possibilità di cumulo, a quella di cui all’art. 100, comma 2, TUIR, che prevede la deducibilità delle erogazioni liberali a favore dei medesimi soggetti nei limiti del 2% del reddito d’impresa dichiarato.

Per scegliere quale dei due regimi risulta più conveniente occorre pertanto considerare il reddito dichiarato.

Fonte:  www.seac.it