NULL
Novità Irpef - Ires
28 Marzo 2008

Condono art. 9-bis, Legge n. 289/2002: Circolare delle Entrate

Scarica il pdf

Con Circolare 19 marzo 2008, n. 23, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il condono previsto dall’articolo 9-bis, Legge finanziaria 2003, relativo ad omessi o tardivi versamenti è valido soltanto qualora siano state pagate tutte le rate dovute per la definizione.

L’Agenzia ha sottolineato che il versamento della prima rata non è sufficiente per evitare la sanzione, pari al 30 per cento dell’intera somma dovuta originariamente.

La norma in esame non prevede, infatti, la validità del condono in caso di omesso o tardivo versamento di una o più rate successive alla prima; pertanto, le sanzioni del 30 per cento verranno applicate sull’intero debito originario e non soltanto sulle somme residue.

In conclusione, l’Agenzia invita le DRE e gli Uffici a proseguire nei contenziosi pendenti su tali questioni.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
12 Aprile 2024
Hai ricevuto la busta paga e non ti è stata retribuita la festività per il giorno di Pasqua? Ecco il motivo

Molti lavoratori non hanno ricevuto in busta paga alcuna retribuzione per la...

12 Aprile 2024
Detrazione Irpef 2023 invariata per atenei non statali

Le regole relative alla detrazione Irpef per le spese universitarie sostenute presso...

12 Aprile 2024
Stock option da Oic a Ias/Ifrs, deducibili solo nell’anno di passaggio

Il passaggio dalle norme contabili nazionali (Oic) agli standard internazionali...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto