Novità Irpef - Ires
20 Luglio 2007

Compensi a odontoiatri e dentisti operanti in strutture private

Scarica il pdf

Con Risoluzione 13 luglio 2007, n. 171, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito all’applicabilità ai medici odontoiatri e dentisti delle norme di cui ai commi da 38 a 42, Legge n. 296/2006 (Finanziaria 2007) che impongono alle strutture sanitarie private di incassare i compensi in nome e per conto del professionista (e a questi riversarli), registrare detti compensi e comunicarne telematicamente l’ammontare all’Agenzia delle Entrate.

Secondo l’Agenzia delle Entrate, il fatto che tali professionisti si differenziano dagli altri per modalità organizzativa, tipologia dell’attività e dei pazienti, è ininfluente ai fini dell’applicazione delle nuove disposizioni. Ciò che conta è che l’attività sia svolta all’interno di “strutture sanitarie private che mettono a disposizione o concedono in affitto ai professionisti i locali della struttura aziendale per l’esercizio di attività di lavoro autonomo mediche o paramediche“.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto