Associazione in partecipazione: due Risoluzioni dall’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate con due risoluzioni diffuse il 16 maggio 2005, si occupa delle novità della riforma fiscale in materia di associazione in partecipazione. In particolare,

  • nella Risoluzione n. 61, chiarisce che in presenza di associazione in partecipazione con apporto di capitale o di capitale e lavoro, l’associante deve dichiarare l’intero reddito e non può dedurre alcun tipo di remunerazione riconosciuta agli associati, nemmeno le somme pattuite in caso di recesso o risoluzione;
  • oggetto della Risoluzione n. 62 è invece il trattamento fiscale dei beni merce apportati dall’associato, all’associante ai fini delle imposte sui redditi, dell’IRAP e dell’IVA.

Fonte:  www.seac.it