NULL
Faq legale
1 Gennaio 1970

Cosa sono il prelegato ed il sublegato?

Scarica il pdf

Il sublegato ricorre allorché colui che è tenuto alla prestazione oggetto del legato è un altro legatario e non l’erede.
Il termine sublegato è controverso e generalmente ritenuto non corretto, poiché l’attribuzione al sublegatario non dipende da quella a favore del legatario, nè la validità del sublegato è condizionata a quella del legato. Anche il sublegatario, accanto al legatario, è un chiamato alla successione a titolo particolare, ed il sublegato può essere sia reale che obbligatorio.

Il prelegato, previsto dall’art. 661 c.c., è invece il legato di cui beneficiario sia uno degli eredi o più coeredi. Questi cumula pertanto le due qualità di coerede onerato e di legatario, in ragione di due distinte attribuzioni patrimoniali: istituzione di erede ed attribuzione di legato.
Il beneficiato non confonde mai, tuttavia, i due distinti titoli di acquisto; può dunque acquistare il legato e rinunciare all’eredità.
Il prelegato è considerato legato per l’intero ammontare della successione: esso grava pertanto su tutta l’eredità e quindi anche sulla quota spettante allo stesso legatario in qualità di erede.

Articoli correlati
27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: un’indennità una tantum per lavoratori e pensionati.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: rafforzamento degli aiuti a imprese e famiglie per l’acquisto di energia elettrica, gas naturale e carburante.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona

Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona A seguito del forte innalzamento dei...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto