Altre Novità
19 Maggio 2005

Valori definitivamente accertati non sempre vincolanti: Sentenza della CTR Lazio

Scarica il pdf

La Commissione tributaria regionale del Lazio con Sentenza n. 21/28/05, depositata il 7 marzo 2005, ha stabilito che un valore definitivamente accertato ai fini di un’imposta non va considerato vincolante anche per le altre imposte.

Il giudice tributario deve verificare i motivi che hanno reso definitivo l’accertamento e se sussistono ragioni per cui la ripresa del valore risulta inapplicabile e può essere contestata dal contribuente.

Nella fattispecie, il caso riguardava un avviso di accertamento di rettifica del valore di avviamento emerso a seguito di una cessione di ramo d’azienda ai fini dell’imposta di registro, divenuto definitivo per mancata opposizione del contribuente e ripreso dall’Amministrazione finanziaria anche ai fini delle imposte dirette.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto