Tributi locali: importi minimi di versamento/rimborso e misura degli interessi

0 Flares 0 Flares ×

Con Nota 20 aprile 2007, n. 6372/2007/DPF, l’Ufficio federalismo fiscale del Ministero delle finanze ha confermato che i Comuni possono deliberare, con proprio Regolamento, un importo minimo di versamento/rimborso dei tributi locali (tra cui l’ICI) inferiore al limite disposto dall’articolo 25, Legge n. 289/2002, pari ad euro 13,00.

La Nota ricorda come, anche nel rispetto dello Statuto del contribuente, l’importo minimo fissato per il versamento debba essere uguale a quello stabilito per il rimborso.

Con Nota 20 aprile 2007, n. 6464/2007/DPF è stato invece chiarito che, nel caso in cui il Comune non abbia deliberato in materia nel proprio Regolamento, la misura degli interessi applicabili è quella legale, ovvero 2,5% con maturazione giorno per giorno.

Inoltre, sottolinea la Nota, gli interessi devono essere applicati nella medesima misura sia nel caso di somme a debito del contribuente (accertamento) sia nel caso di somme a suo credito (rimborsi).

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale