NULL
Altre Novità
1 Gennaio 1970

Termini per la domanda di rimborso per maggiori acconti d’imposta: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 15 settembre 2006, n. 20057, la Corte di Cassazione si è espressa in merito al termine di decadenza per la presentazione della domanda di rimborso dei maggiori acconti d’imposta versati. In particolare, è stato disposto che il citato termine decorre:

· dal versamento del saldo, quando l’importo versato in acconto risulta superiore:

o all’importo del tributo complessivamente dovuto nel momento di versamento del saldo,

o ovvero alla successiva determinazione del debito fiscale;

· dal momento di versamento dei singoli acconti, quando gli stessi siano maggiori a quanto effettivamente dovuto o addirittura non siano dovuti.

Fonte:  www.seac.it
Articolo pubblicato in data 3.10.2006

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
24 Maggio 2024
L’Iscro

L’ISCRO è l’indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa...

17 Maggio 2024
La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

17 Maggio 2024
Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto








    NULL
    Novità Irpef - Ires

    Termini per la domanda di rimborso per maggiori acconti d’imposta: Sentenza della Cassazione

    Scarica il pdf

    Con Sentenza 15 settembre 2006, n. 20057, la Corte di Cassazione si è espressa in merito al termine di decadenza per la presentazione della domanda di rimborso dei maggiori acconti d’imposta versati. In particolare, è stato disposto che il citato termine decorre:

    · dal versamento del saldo, quando l’importo versato in acconto risulta superiore:

    o all’importo del tributo complessivamente dovuto nel momento di versamento del saldo,

    o ovvero alla successiva determinazione del debito fiscale;

    · dal momento di versamento dei singoli acconti, quando gli stessi siano maggiori a quanto effettivamente dovuto o addirittura non siano dovuti.

    Fonte:  www.seac.it
    Articolo pubblicato in data 3.10.2006

     

    Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

    Articoli correlati
    24 Maggio 2024
    L’Iscro

    L’ISCRO è l’indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa...

    17 Maggio 2024
    La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

    E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

    17 Maggio 2024
    Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

    Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

    Affidati ad un professionista
    Richiedi una consulenza con un nostro esperto