Tarsu nei porti: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza n. 23583/2009, depositata il 6 novembre scorso, la Corte di Cassazione ha stabilito, modificando il precedente orientamento, che lo smaltimento dei rifiuti nelle aree portuali non è di competenza dei Comuni.

Secondo la Suprema Corte l’attività di smaltimento rifiuti, in riferimento al quadro normativo ed istitutivo delle Autorità portuali, è da attribuire direttamente all’area portuale stessa, attivando il relativo servizio di raccolta e trasporto rifiuti fino alla discarica; conseguentemente, tale attività non può essere assoggettata alla Tarsu.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale