Altre Novità
30 Giugno 2007

Studi di settore: le cause giustificative di non congruità

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate ha diramato il Comunicato stampa 28 giugno 2007 contenente alcuni chiarimenti operativi per i contribuenti che non si adeguano ai risultati degli studi di settore, qualora sussistano cause giustificative allo scostamento, e per i professionisti e gli altri intermediari che ne attestano la sussistenza.

Nell’allegato al Comunicato stampa, l’Agenzia propone un elenco, dalla stessa definito “aperto” ed “integrabile” delle cause che possono giustificare la non congruità, fornendo, per ciascuna circostanza, una descrizione sintetica.

Tali descrizioni sono suddivise in tre categorie:

  • non normalità economica riferibile ai singoli indicatori;
  • marginalità economica;
  • altre condizioni particolari o specifiche che possono rendere non attendibili le risultanze dell’applicazione degli studi.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto