Semplificazione delle indagini finanziarie: Provvedimento delle Entrate

Con Provvedimento 12 novembre 2007, l’Agenzia delle Entrate ha integrato e corretto il Provvedimento 22 dicembre 2005, attuativo dell’articolo 32, comma 3, D.P.R. n. 600/1973, e dell’articolo 51, comma 4, D.P.R. n. 633/1972, e relativo alle modalità di trasmissione telematica delle richieste e delle risposte, nonché dei dati, notizie e documenti in esse contenuti in materia di indagini finanziarie.

In particolare, il Provvedimento ha disposto una semplificazione delle indagini finanziarie, disponendo che, a decorrere dal 1º gennaio 2008, gli operatori finanziari possono attestare l’insussistenza di un rapporto con un contribuente mediante un’unica spedizione delle risposte all’Agenzia delle Entrate a scadenza mensile. Le risposte negative andranno pertanto trasmesse entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello in cui la richiesta è stata consegnata.

Il nuovo sistema entrerà successivamente a regime con il mese di aprile 2008.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale