Altre Novità
19 Marzo 2010

Sanzioni antitrust indeducibili: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 3 marzo 2010, n. 5050, la Corte di cassazione, confermando l’orientamento già espresso dall’Amministrazione finanziaria nella Risoluzione n. 89/2001 e nella Circolare n. 98/2000, ha affermato l’indeducibilità della sanzione Antitrust irrogata ad un’impresa a seguito della violazione di uno specifico divieto.

Secondo i giudici, infatti, avvallare la deducibilità di detta somma “.significherebbe neutralizzare interamente la ratio punitiva della penalità, trasformandola in un risparmio d’imposta, cioè in un premio per le imprese che abbiano agito in violazione delle norme antitrust”.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto