Rimborso dell’ICI versata per mutamento della rendita catastale: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza 7 maggio 2008, n. 11094, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito al diritto alla restituzione della maggiore imposta comunale sugli immobili (ICI) pagata indebitamente dal contribuente, a seguito di un cambiamento del valore della rendita catastale dell’immobile (nel caso di specie, si passa dalla categoria A/7 a quella A/2).

Secondo i giudici, la sentenza passata in giudicato che definisce la corretta rendita catastale, conferisce il diritto ad avere il rimborso della maggiore ICI versata, con effetto retroattivo. Ciò significa che il rimborso della maggiore imposta pagata si estende anche ai periodi d’imposta precedenti alla sentenza che ha attribuito la nuova rendita.

Infine, viene precisato che la richiesta di rimborso deve essere presentata entro tre anni dal versamento oppure dal momento in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale