NULL
Altre Novità
7 Febbraio 2009

Reiscrizione al RUI: la tassa è dovuta indipendentemente dalla data di cancellazione

Scarica il pdf

Con Risoluzione 30 gennaio 2009, n. 30, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito al corretto trattamento tributario da riservare alle istanze di reiscrizione al “registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi” (RUI).

Secondo l’Agenzia, l’intermediario assicurativo che si è cancellato dal suddetto registro, al momento della reiscrizione deve pagare nuovamente la tassa sulle concessioni governative nella misura di euro 168, indipendentemente dall’arco temporale che intercorre tra la data di cancellazione e la nuova iscrizione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

25 Novembre 2022
Compensi di lavoro sportivo: ecco le nuove regole dal 2023.

Con il Decreto Legislativo n. 163 del 5 ottobre 2022, pubblicato nella Gazzetta...

25 Novembre 2022
Rimborsi spese per spostamenti dei navigator: non si tratta di indennità di trasferta.

Con la Risoluzione n. 67 del 15 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto