Altre Novità
29 Novembre 2008

Registrazione delle sentenze: la solidarietà è in mano ai privati

Scarica il pdf

Con Risoluzione 21 novembre 2008, n. 450, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il principio di solidarietà passiva rileva per le parti processuali diverse dalle Amministrazioni statali e nei limiti della quota d’imposta su di esse gravante.

Tale principio è applicabile, in particolare, qualora la sentenza da registrare disponga la compensazione delle spese di giudizio tra le parti in causa, una delle quali è rappresentata da un’Amministrazione statale.

Tuttavia, chi ha adempiuto può esercitare l’azione di regresso, ai sensi dell’art. 2055 del Codice civile, nei confronti degli altri condebitori solidali (diversi dall’ente pubblico).

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
24 Settembre 2021
L’oggetto sociale della start-up innovativa.

I requisiti richiesti dalla legge. Per ottenere la qualifica di start-up innovativa...

24 Settembre 2021
Immobili in corso di definizione: ammesso il Superbonus a certe condizioni.

Nuovi chiarimenti sull'applicazione del Superbonus. Il contribuente istante è...

24 Settembre 2021
Detassazione per contributi ed indennità per emergenza Coronavirus.

Il nuovo quesito affrontato dall'Agenzia delle Entrate riguarda il corretto trattamento...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto