Altre Novità
9 Aprile 2010

Prima casa, triennale il termine per il recupero dell’agevolazione: Sentenza

Scarica il pdf

Con Sentenza n. 52/01/10 la CTP di Reggio Emilia ha sancito che per il recupero dell’agevolazione “prima casa” indebitamente fruita gli uffici possono legittimamente applicare il termine di decadenza triennale previsto per l’imposta di registro anche nel caso in cui l’acquisto originario fosse soggetto ad IVA.

Nel caso di specie, è stato respinto il ricorso di un contribuente, che aveva beneficiato dell’IVA agevolata in sede di acquisto di un immobile in costruzione ma non aveva dimostrato l’avvenuta ultimazione dei lavori entro i tre anni seguenti.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
30 Aprile 2021
Superbonus e contributi pubblici per la ricostruzione: sì alla cumulabilità

L'Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 28 del 23 aprile 2021, si è occupata della...

30 Aprile 2021
Il dipendente di una società italiana che risiede nel Paese estero e lì opera con il telelavoro non paga tasse in Italia

Quale regime fiscale è applicabile al lavoratore dipendente di una società italiana che...

30 Aprile 2021
Agevolazioni del Decreto Crescita 2019: non si considerano le vendite di immobili in corso di costruzione

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito riguardante l'applicazione delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto