Altre Novità
5 Febbraio 2010

Per i giudici della CTP di Pescara il bonus ricerca spetta anche senza il nulla osta dell’Agenzia

Scarica il pdf

La Commissione tributaria di Pescara si è espressa in maniera favorevole nei confronti di numerose imprese che hanno presentato ricorso contro l’Amministrazione finanziaria dopo essersi viste negare l’accesso al credito d’imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo (c.d. “bonus ricerca”) tramite la procedura del click day.

Secondo tale procedura, il riconoscimento del bonus in esame (nei limiti dei fondi stanziati) era subordinato all’ordine cronologico di invio della domanda all’Agenzia delle Entrate per prenotare l’accesso al credito d’imposta.

Secondo i giudici, i contribuenti che non hanno avuto il nulla osta dall’Agenzia, solo per mancanza dei fondi stanziati, non hanno perso il diritto soggettivo a fruire del contributo; con il provvedimento di diniego del nulla osta l’Amministrazione finanziaria ha solo ritardato la sua concreta realizzazione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto