Passaggi generazionali esenti dall’imposta di successioni e donazioni

Nella Circolare 12 marzo 2007, n. 13, Assonime fornisce importanti chiarimenti sulla disciplina della tassazione dei trasferimenti mortis causa e per atto fra vivi a titolo gratuito alla luce delle norme contenute nel D.L. n. 262/2006.

Viene affermata l’esenzione dall’imposta di successioni e donazioni per il passaggio generazionale di aziende commerciali e agricole e per il trasferimento di quote o di pacchetti azionari di società di capitali, in questo caso solo se in comunione pro-indiviso.

Queste norme sono state raccomandate in ambito comunitario con Comunicazione n. 98/C del 28/3/1998, con lo scopo di evitare che il pagamento di imposte di successione e donazione possano minare la sopravvivenza dell’azienda oggetto della trasmissione.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale