Altre Novità
5 Marzo 2010

Nullo il giudizio senza tutti i soci: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 17 febbraio 2010, n. 3703, la Corte di Cassazione ha stabilito che il ricorso proposto da uno dei soci, riguardando gli altri soci e la società, deve essere esteso anche a questi ultimi.

Infatti, in virtù del principio dell’unitarietà dell’accertamento tributario, la decisione finale del giudice coinvolge tutti i soggetti, posto che il riparto degli utili e delle perdite avviene per imputazione a ciascun socio.

Unica eccezione è ammessa nel caso in cui il socio debba sollevare questioni personali.

Qualora non vengano chiamati tutti i soci, il giudizio sarà nullo per violazione del principio del contraddittorio.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto