Mitilicoltura: trattamento fiscale

Con Risoluzione 13 settembre 2005, n. 127, l’Agenzia delle Entrate, ha fornito chiarimenti in merito al corretto trattamento fiscale del reddito derivante dall’attività di mitilicoltura (allevamento di cozze e molluschi in acque marine), alla luce delle recenti modifiche apportate all’articolo 2135 C.c..

Secondo l’Agenzia, l’allevamento e la successiva manipolazione sul prodotto raccolto, comporta l’applicazione del medesimo regime fiscale previsto per l’attività di allevamento stesso.

Il reddito dovrà quindi essere determinato su base analitica fino al 31 dicembre 2005; dal 1 gennaio 2006, in forza delle previsioni del D.L. n. 106/2005, rientrerà diversamente nel reddito agrario.

Fonte:  www.seac.it