Altre Novità
8 Gennaio 2010

L’accertamento non è legittimo in presenza di rinuncia all’eredità: Sentenza CTP di Reggio Emilia

Scarica il pdf

Con Sentenza n. 226/1/09, depositata il 21 dicembre 2009, la CTP di Reggio Emilia ha stabilito che l’avviso di accertamento notificato agli eredi del de cuius, in presenza di un atto di rinuncia dell’eredità da parte di questi ultimi, non può ritenersi legittimo.

Secondo i giudici, con la rinuncia all’eredità, gli eredi sono completamente estranei al contenzioso, poiché tale atto è immediatamente efficace ed opponibile all’Amministrazione finanziaria, senza la necessità che decorra il termine di prescrizione per esercitare il diritto di accettazione (10 anni).

Tuttavia, resta fermo che, qualora durante il periodo di prescrizione (10 anni) gli eredi dovessero compiere atti qualificabili come accettazione dell’eredità, l’Agenzia delle Entrate potrà eseguire nei loro confronti l’azione di accertamento.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto