NULL
Altre Novità
3 Febbraio 2007

Istanza di rimborso dei diritti di segreteria CCIAA: esenzione dall’imposta di bollo

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate, in risposta ad una istanza di interpello riguardante il rimborso di diritti camerali non dovuti ed erroneamente versati, ha chiarito, con Risoluzione 26 gennaio 2007, n.13/E, che le domande di rimborso di tali somme sono esenti dall’imposta di bollo.

La decisione è stata motivata dal fatto che l’art. 5 della tabella B allegata al D.P.R. n. 642/1972, prevede espressamente l’esenzione dall’imposta di bollo delle istanze di rimborso (e di sospensione del pagamento) di qualsiasi tributo.

Questa norma deve applicarsi sia ai diritti camerali, la cui natura tributaria è stabilita dalla Sentenza della Corte di Cassazione 24 giugno 2005 n. 13549, sia ai diritti di segreteria CCIAA (diritti di copia, di visura, di rogito, ecc.) ai quali la Corte Costituzionale nella Sentenza n. 156 del 1990 ha attribuito natura di tributi.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
20 Maggio 2022
Legge di Bilancio per il 2022: tutti i chiarimenti sulle proroghe dei crediti d’imposta.

Nella Circolare n. 14 del 17 maggio 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito diversi...

20 Maggio 2022
Trattamento fiscale agevolato per i premi di risultato: no se previsti solo da regolamenti aziendali.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate sulla tassazione dei premi di...

20 Maggio 2022
Superbonus: possibile esercitare l’opzione per la cessione solo per un tipo di intervento.

Un nuovo quesito sul Superbonus è stato posto all'attenzione dell'Agenzia delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto