NULL
Altre Novità
19 Maggio 2005

Imposta sostitutiva sui mutui con aliquota maggiorata: precisazioni dalle Entrate

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate con Circolare 9 maggio 2005, n. 19, ha precisato che l’aumento al 2% dell’aliquota dell’imposta sostitutiva sui finanziamenti a medio-lungo termine, disposto dalla Legge n. 191/2004, riguarda solo i mutui richiesti da persone fisiche, non esercenti attività d’impresa per acquistare, costruire o ristrutturare abitazioni diverse dalla prima casa e relative pertinenze.

L’applicazione dell’imposta sostitutiva secondo la nuova liquota dello 0,25% deve essere richiesta dal mutuatario (o da tutti i mutuatari, in caso di mutuo cointestato) con dichiarazione da rendere nel medesimo atto, da cui risulta che il prestito non rientra nella fattispecie assoggettata all’aliquota del 2%.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
12 Luglio 2024
Sistema tessera sanitaria: aggiunte nuove funzionalità

Il sistema tessera sanitaria è stato recentemente aggiornato per includere nuove...

12 Luglio 2024
Aggiornamento dei Paesi dello scambio automatico conti finanziari

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) ha pubblicato un decreto, disponibile...

12 Luglio 2024
Come correggere le anomalie degli aiuti di Stato non registrati

L’Amministrazione finanziaria comunica ai contribuenti le irregolarità che hanno...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto