Altre Novità
28 Marzo 2008

Imposta di bollo richiesta per i danni causati da animali selvatici: Risoluzione

Scarica il pdf

Con Risoluzione 27 marzo 2008, n. 109, l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad un interpello concernente l’interpretazione dell’articolo 21-bis della tabella allegata al DPR n. 642/1972, ha fornito chiarimenti in merito all’esenzione dell’imposta di bollo per l’istanza di risarcimento danni causati da animali selvatici alle coltivazioni.

L’Amministrazione finanziaria ha spiegato che l’esenzione dall’imposta di bollo in caso di presentazione di istanza di risarcimento per i danni causati da fauna selvatica opera nei confronti dei produttori agricoli che lamentino pregiudizio alle attività agro-forestali o zootecniche esercitate.

Riguardo a quanto sopra specificato, si evidenzia che l’Agenzia si era già espressa in due precedenti risoluzioni n. 101, luglio 2001 e n. 291, 9 settembre 2002.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto