Falsificazione del modello F24: Sentenza della Cassazione

P align=left>Con Sentenza n. 36687/2008, depositata il 24 settembre 2008, la Corte di Cassazione ha stabilito che il modello F24 utilizzato per il pagamento di contravvenzioni relative a irregolarità fiscali, è attestazione derivata del versamento della contravvenzione di cui riporta gli estremi essenziali.

La Corte, pertanto, nell’attribuire al modello F24 la natura giuridica di attestato, prevede quali conseguenze sul piano penale per l’ipotesi di falsificazione, rispettivamente 3 anni o 1 anno di reclusione a seconda che il reo sia un pubblico ufficiale o un privato.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale