NULL
Altre Novità
5 Maggio 2007

Domicilio fiscale delle società: fa fede l’indirizzo contenuto nella denuncia dei redditi

Scarica il pdf

La Corte di Cassazione con Sentenza 20 aprile 2007, n. 9393, ha fornito chiarimenti in merito alla notifica della cartella di pagamento nel caso in cui una società abbia trasferito la propria sede legale.

Nel caso in esame, la Suprema Corte ha precisato, richiamando l’art. 60, D.P.R. n. 600/1973, che il luogo corretto cui va notificato l’avviso di pagamento va desunto dalla dichiarazione annuale, se successiva alla eventuale comunicazione di variazione dell’indirizzo della sede legale o amministrativa fatta dalla società.

L’indicazione in dichiarazione di un recapito diverso da quello precedentemente dichiarato con l’apposita comunicazione, deve infatti essere interpretato come una nuova rettifica del domicilio.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
20 Maggio 2022
Legge di Bilancio per il 2022: tutti i chiarimenti sulle proroghe dei crediti d’imposta.

Nella Circolare n. 14 del 17 maggio 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito diversi...

20 Maggio 2022
Trattamento fiscale agevolato per i premi di risultato: no se previsti solo da regolamenti aziendali.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate sulla tassazione dei premi di...

20 Maggio 2022
Superbonus: possibile esercitare l’opzione per la cessione solo per un tipo di intervento.

Un nuovo quesito sul Superbonus è stato posto all'attenzione dell'Agenzia delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto