NULL
Altre Novità
24 Marzo 2007

Divieto di rimborso dell’imposta di registro sui contratti di affitto d’azienda

Scarica il pdf

La Corte Costituzionale con Ordinanza n. 461/2006 ha stabilito che l’imposta di registro pagata sui contratti di affitto pluriennale di azienda in unica soluzione, non può essere rimborsata, a seguito di risoluzione anticipata, con riguardo alle annualità successive.

La decisione deriva dal fatto che non vi è una norma nel diritto italiano che preveda espressamente il diritto alla restituzione di dette somme e non è possibile nemmeno usare in analogia il disposto dell’art. 17, D.P.R. n. 131/1986.

Il citato decreto, infatti, permette il rimborso dell’imposta di registro versata in unica soluzione per le annualità successive, solo nel caso di risoluzione di contratti di affitto e subaffitto di immobili urbani.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
20 Gennaio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: le novità per le case.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

20 Gennaio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: novità per le procedure di definizione agevolata e di regolarizzazione.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

20 Gennaio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: le novità per la definizione delle controversie tributarie.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto