Dichiarazioni di successione: versamento delle imposte di registro e ipocatastali

L’Agenzia delle Entrate chiarisce, con Risoluzione 9 gennaio 2006, n. 6, il trattamento tributario applicabile alle dichiarazioni di successione presentate dopo il 1º febbraio 2005, a seconda che siano riferite a decessi successivi o precedenti il 25 ottobre 2001 (data di entrata in vigore della Legge n. 383/2001 che ha soppresso l’imposta di successione).

La data del 1º febbraio 2005 si riferisce all’entrata in vigore dell’aumento della misura fissa delle imposte di registro e ipocatastali da 129,11 a 168,00 euro.

Secondo le Entrate le dichiarazioni di successione presentate dopo tale data:

  • apertesi dopo il 25 ottobre 2001, non scontano l’imposta sulle successioni e applicano le imposte di registro e ipocatastali nella nuova misura fissa;
  • apertesi prima del 25 ottobre 2001, scontano l’imposta sulle successioni e le imposte di registro e ipocatastali nella misura in vigore al momento del decesso.

Fonte:  www.seac.it