Altre Novità
26 Febbraio 2005

Debiti tributari: adempimenti dell’erede

Scarica il pdf

Con Sentenza n. 2820/2005, la corte di Cassazione ha fornito precisazioni in merito alla riscossione delle imposte presso gli eredi di un contribuente deceduto.

Secondo i Giudici, al fine di pretendere dagli eredi l’ammontare dell’imposta dovuta dal de cuius, spetta all’Amministrazione finanziaria l’onere della prova dell’accettazione dell’eredità da parte degli stessi, non essendo sufficiente la mancata iscrizione della rinuncia nel registro delle successioni.

Fonte:  www.seac.it

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto