Altre Novità
19 Maggio 2005

D.L. Competitività: la nuova DIA

Scarica il pdf

In base alla nuova disciplina della DIA (Dichiarazione di inizio attività), dettata dal D.L. Competitività, il soggetto interessato ad iniziare una nuova attività può rilasciare una dichiarazione all’ente pubblico competente (es. Comune, Provincia), attestando di essere in possesso dei requisiti richiesti e conservare la ricevuta della avvenuta presentazione.

Passati 30 giorni dalla presentazione della dichiarazione potrà iniziare l’attività, dandone notizia all’ente pubblico. L’Amministrazione, entro 30 giorni dalla presentazione della domanda, deve accertare il possesso dei requisiti e bloccare, se necessario, l’iniziativa del richiedente.

Secondo la previgente disciplina, invece, il privato poteva iniziare subito l’attività, rilasciata una semplice dichiarazione, e l’Amministrazione aveva 60 giorni per vietarne la prosecuzione.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto