Corte di Cassazione: non è ammessa la definizione delle liti fiscali pendenti in caso di sanzioni definitive

0 Flares 0 Flares ×

Con Sentenza n. 6205/06, la Corte di Cassazione ha stabilito che la cartella di pagamento emessa a seguito della notifica di un atto di irrogazione delle sanzioni divenuto definitivo, non costituisce un atto impositivo, ma un mero atto della riscossione.

Pertanto, l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate, ha giustamente respinto la richiesta di definizione ex art. 16, Legge n. 289/2002, dato che in relazione al medesimo, non è configurabile una lite fiscale pendente.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale