Corte di Cassazione: imposta di registro proporzionale per il contratto di fideiussione enunciato

Con Decisione n. 17899, depositata l’8 settembre 2005, la Corte di Cassazione ha stabilito che è soggetto ad imposta di registro in misura proporzionale il contratto di fideiussione enunciato in Sentenza di Tribunale.

Ai sensi dell’art. 22, D.P.R. n. 131/1986, infatti, sono assoggettati ad imposizione non solo gli atti presentati per la registrazione, ma anche quelli in essi enunciati.

Fonte:  www.seac.it