Contributi previdenziali all’estero

L’Agenzia delle Entrate, mediante la risoluzione del 9.5.2002 n. 140/E, ha precisato ulteriormente che i contributi previdenziali complementari versati nel Paese in cui lavora un cittadino italiano, non sono deducibili, neanche se queste sono obbligatorie.