Concorsi e operazioni a premio: risposte del Ministero delle attività produttive

Il Ministero delle Attività produttive ha fornito attraverso il proprio sito internet alcuni chiarimenti riguardanti la disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio (D.P.R. n. 430/2001).

In merito alle operazioni promozionali effettuate dalle imprese di distribuzione, che prevedono la promessa di uno sconto su una spesa generica futura, il Ministero ha chiarito che dette operazioni non sono escluse dall’applicazione della normativa riguardante i concorsi a premio.

Tale esclusione, infatti, è prevista solo nei casi in cui, a seguito dell’acquisto di un particolare bene, il premio è costituito dallo sconto sul prezzo di quello stesso prodotto o servizio, o un suo surrogato, e non su una spesa generica.

Fonte:  www.seac.it

Concorsi e operazioni a premio: risposte del Ministero delle attività produttive

Il Ministero delle Attività produttive ha fornito attraverso il proprio sito internet alcuni chiarimenti riguardanti la disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio (D.P.R. n. 430/2001).

In merito alle operazioni promozionali effettuate dalle imprese di distribuzione, che prevedono la promessa di uno sconto su una spesa generica futura, il Ministero ha chiarito che dette operazioni non sono escluse dall’applicazione della normativa riguardante i concorsi a premio.

Tale esclusione, infatti, è prevista solo nei casi in cui, a seguito dell’acquisto di un particolare bene, il premio è costituito dallo sconto sul prezzo di quello stesso prodotto o servizio, o un suo surrogato, e non su una spesa generica.

Fonte:  www.seac.it