Concordato fiscale valido anche con vecchi reati: Sentenza della Corte di Cassazione

0 Flares 0 Flares ×

Con Sentenza 16 ottobre 2009, n. 21973, la Corte di Cassazione ha statuito che l’accertamento con adesione resta valido, una volta definito, anche quando l’Amministrazione finanziaria venga a conoscenza, in un secondo momento, del reato tributario a carico del contribuente.

La disciplina dell’accertamento con adesione stabilisce infatti che non debbano sussistere cause ostative derivanti da fatti di carattere penale per l’applicazione del predetto istituto.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale