Compensazione dei crediti in F24 oltre i limiti: Risoluzione delle Entrate

Con Risoluzione 28 novembre 2008, n. 452, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il contribuente che effettua la compensazione orizzontale del credito IVA mediante Modello F24 in misura superiore al limite massimo consentito (euro 516.456,90), può regolarizzare la violazione versando l’importo corrispondente alla somma indebitamente utilizzata in compensazione, maggiorato degli interessi, in modo da ripristinare il credito compensabile.

Contestualmente, dovrà essere effettuato il versamento della sanzione prevista per l’omesso versamento pari al 30% del credito eccedente, in misura ridotta in rapporto alla data di ravvedimento operoso (art. 13, D.Lgs. n. 472/1997).

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale