Bonus rottamazione auto: spetta anche ad un familiare convivente

In risposta ad un’interrogazione parlamentare, il Viceministro dell’economia ha chiarito che il bonus per la rottamazione dei veicoli inquinanti, spetta anche quando il veicolo nuovo è intestato ad un familiare, ma a condizione “necessaria ed inderogabile” che questi sia presente nello stato di famiglia del soggetto proprietario del veicolo da rottamare.

Il Viceministro ha precisato, inoltre, che i benefici potranno essere accordati anche nel caso di acquisto in comproprietà di un veicolo nuovo, a patto che il veicolo per la rottamazione sia intestato solo ad uno dei nuovi proprietari o ad un suo familiare convivente.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale