Altre Novità
28 Marzo 2009

Bonus investimenti nelle aree svantaggiate: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 23 marzo 2009, n. 75, l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad una istanza d’interpello, si è espressa riguardo all’utilizzo del credito d’imposta spettante per gli investimenti in aree svantaggiate previsto dall’art. 1, commi da 271 a 279, Finanziaria 2007.

Secondo l’Amministrazione finanziaria, il ritardo nella realizzazione delle opere d’investimento programmate non comporta la decadenza dall’agevolazione e la perdita del credito d’imposta.

Ciò che rileva è che il credito sia fruito solo dopo la realizzazione del programma d’investimento e comunque entro l’anno 2013, evidenziandolo nelle dichiarazioni dei redditi relative ai singoli periodi d’imposta in cui lo stesso matura.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
17 Settembre 2021
La costituzione della start-up innovativa

La costituzione della start-up innovativa: necessario l’intervento del notaio? Il...

17 Settembre 2021
Contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni bis: più tempo per presentare la dichiarazione dei redditi.

Con un Comunicato Stampa del 6 settembre 2021, il Ministero dell'Economia e delle...

17 Settembre 2021
Credito d’imposta per locazioni non abitative: nuovo modello per la comunicazione della cessione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 7 settembre 2021 sono...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto