Bilanci degli enti cooperativi: individuati i requisiti per i soggetti che effettuano la certificazione

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 11 gennaio 2007, n. 8, il Decreto con il quale il Ministero dello Sviluppo economico ha disposto i requisiti che le società di revisione devono soddisfare per poter certificare il bilancio degli enti cooperativi non aderenti ad alcuna associazione riconosciuta, che si trovino nelle condizioni previste dall’articolo 11, Decreto Legislativo n. 220/2002.

I requisiti individuati dal Decreto sono in particolare i seguenti:

  • iscrizione nell’apposito elenco di cui all’articolo 15, Legge n. 59/1992;
  • iscrizione nel registro dei revisori contabili di cui al Decreto Legislativo n. 88/1992;
  • esperienza, nell’ultimo quinquennio, nell’attività di certificazione di bilancio, ovvero di revisione o controllo contabile in almeno dieci enti cooperativi.

Per gli enti cooperativi sottoposti alla vigilanza delle Regioni a statuto speciale e delle Province autonome, sono fatte salve le relative competenze in materia.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale