Avvocati evasori: il fisco incrocia i dati forniti dai tribunali con quelli dell’anagrafe tributaria

La Direzione regionale della Sicilia dell’Agenzia delle entrate ha ottenuto importanti risultati relativi all’evasione fiscale degli avvocati.

Avvalendosi della collaborazione dei tribunali, gli uomini dell’Agenzia hanno esaminato le cause riconducibili ai legali sotto osservazione ricostruendone le parcelle percepite. Incrociando tali dati con quelli presenti in anagrafe tributaria e relativi ai redditi effettivamente dichiarati sono emerse delle irregolarità riscontrate in seguito attraverso indagini bancarie e contabili.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale