NULL
Altre Novità
20 Febbraio 2009

Avvisi di accertamento puntuali: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 6 febbraio 2009, n. 2878, la Corte di Cassazione si è espressa in materia di requisiti e motivazione contenuti negli atti tributari, in caso di accertamento fiscale.

Secondo i giudici, ai sensi dell’art. 42, D.P.R. n. 600/1973, l’avviso di accertamento in cui non è specificata la categoria reddituale ripresa a tassazione si considera irregolare. La Suprema Corte sostiene, infatti, che l’indicazione nell’atto della dicitura generica “emolumento” non è sufficiente per consentire al contribuente di individuare correttamente il singolo reddito che deve essere ripreso a tassazione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
12 Luglio 2024
Sistema tessera sanitaria: aggiunte nuove funzionalità

Il sistema tessera sanitaria è stato recentemente aggiornato per includere nuove...

12 Luglio 2024
Aggiornamento dei Paesi dello scambio automatico conti finanziari

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) ha pubblicato un decreto, disponibile...

12 Luglio 2024
Come correggere le anomalie degli aiuti di Stato non registrati

L’Amministrazione finanziaria comunica ai contribuenti le irregolarità che hanno...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto