Attribuzione della rendita per immobili di categoria D: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza 17 giugno 2005, n. 13077, la Corte di Cassazione ha precisato che l’attribuzione della rendita catastale con riferimento agli immobili di categoria D opera sin dal momento della richiesta da parte del contribuente e non soltanto da quando la stessa viene attribuita definitivamente dall’Amministrazione finanziaria.

Tale previsione, continua la Sentenza, giustifica l’eventuale richiesta di rimborso della maggiore imposta versata dal contribuente nel periodo che intercorre tra la denuncia di variazione e l’attribuzione definitiva della rendita.

Fonte:  www.seac.it